Perché italianCoders

P

La parte più difficile nella vita di un programmatore è quando si da la caccia ad un bug per una settimana, si trova il codice che genera il bug, si offende l’autore del codice ed infine ci si accorge di essere l’autore del codice maledetto.

Ciao a tutti coders,

benvenuti in italianCoders, il nuovo blog di riferimento per sviluppatori italiani. Il blog offre articoli tecnici di forte impatto e ad un livello tecnico medio-alto. Il blog si pone come punto di riferimento essenziale per i programmatori italiani che vogliono essere costantemente informati sulle caratteristiche e sulle novità dei diversi linguaggi, framework, tool e tecnologie presenti sul mercato.

Facciamo chiarezza sulla storia del gruppo e sui focus point del blog.

 

1) Chi Siamo e Come siamo nati

italianCoders nasce da un idea di Dario Frongillo e Gabriele Toselli, due programmatori molto attivi nella community italiana.

Durante una delle loro chiacchierate notturne davanti ad un caffé e il loro pc, un ragazzo di una community facebook IT inaugurò un post con una domanda molto ricorrente:

Ciao, mi consigliate dei tutorial sui concetti chiave di  React in Italiano ?

La risposta fu chiara e netta:

NO!

Non tanto perché riguardava una tecnologia relativamente giovane come React, bensì perché il livello medio dei blog italiani di programmazione é infimo: spesso l’argomento più complesso trattato consiste nella la differenza tra uno <span> e un <div> .

Una persona con poca conoscenza in materia potrebbe esordire con frasi:

I programmatori italiani non sono bravi quanto quelli degli altri paesi come Inghilterra, Usa e Germania

Mai risposta è più sbagliata: basta fare un giro in alcune community facebook come Need4Nerd, React developer italiani e in eventi come Codemotion di Milano e capirete che in Italia ci sono più GURU di quanto pensate. È vero, molti di questi non vivono più in Italia per ovvi motivi di lavoro, ma il loro senso “italico” li spinge comunque a frequentare le community italiane.

La nostra intenzione è quella di riunire i GURU italiani di ogni settore (dal java al C passando per il javascript, il php, il python, ecc.) e creare un blog che offra articoli in italiano di alta qualità su framework, linguaggi di programmazione, best practices e problematiche ricorrenti.

 

2) “WHY” in italiano?

È sempre stato il nostro dilemma amletico: meglio scrivere un blog in italiano o in inglese?

Prima di spiegare i motivi per cui abbiamo deciso di scrivere in italiano ci teniamo a precisare una cosa: l’inglese è fondamentale per un programmatore e italianCoders non si vuole presentare come una scappatoia per chi non conosce l’inglese! Non serve avere il livello di Oxford, ma occorre essere in grado di comprendere testi tecnici come pagine di documentazione e un livello decente di scrittura per essere eventualmente in grado di aprire issue o question su stackoverflow.

Arriviamo al dunque, “Why Italiano”:

  1. Siamo italiani: Sono più le volte in cui siamo arrabbiati con il nostro paese che quelle in cui lo apprezziamo. Ma almeno oggi fermatevi e pensate alla bellezza che abbiamo creato e diffuso nei secoli e a quella che ogni giorno continuiamo a realizzare.
  2. La lingua: Amo la mia lingua, mi diverte, mi permette esercizi di stile e giochi di ironia che non esistono in altre lingue.
  3. Ranking: Il fatto di avviare un blog in italiano presenta una serie di vantaggi indiscutibili che possono essere ovviamente quelli della lingua, dello stile e ovviamente anche della maggiore facilità di “rankare” bene nella SERP di Google (nella prima pagina di ricerca).
  4. Concorrenza: Siamo umili e ci teniamo a dire che in inglese esistono già molti blog tecnici di qualità ai quali sarebbe difficile competere.
  5. Voglia di creare una community: L’idea nostra non è un banale blog, ma una community web che permetta di mettere in contatto tra di loro professionisti del settore. E magari se il progetto fosse gradito, organizzare qualche evento dove tra una riga di codice e l’altra ci beviamo una birra assieme.

 

3) “Why” wordpress?

Sappiamo bene quanto WordPress sia lento, pesante e poco scalabile.

Sappiamo anche che un blog self-made sarebbe il top, e saremmo anche in grado di realizzarne uno. Il fatto è che, però, questo blog non vuole e non deve impegnarci in qualcosa che faremmo fatica a portare avanti.

Siamo programmatori, lavoriamo (e studiamo) ogni giorno, e la finestra di tempo libero si restringe sempre di più fino a diventare veramente piccola, decisamente troppo. L’idea di questo blog è un quaderno degli appunti, dove professionisti del settore possano condividere con gli altri le proprie esperienze e le proprie conoscenze.

Per questi motivi abbiamo deciso di utilizzare WordPress, che ci permette di gestire e scrivere su questo blog in modo immediato, senza richiedere tempo ulteriore.

 

4) Organizzazione Blog

L’obbiettivo del blog è quello di coprire a 360 gradi le tecnologie del momento; il blog è diviso in sezioni che a loro volta possono essere tendenzialmente divise in sottosezioni. Ad esempio nella sezione “Javascript” troverete gli articoli sul linguaggio Javascript, ma gli articoli relativi a framework JS saranno contenuti in una sotto sezione dedicata al framework.

Ad esempio:

  • Javascript
    • Angular
    • React

Ogni sezione è affidata ad uno o più scrittori italianCoders, professionisti in materia. Questo permette di offrire articoli alla community di livello tecnico non indifferente e sopratutto di ottima qualità.

Qualsiasi critica per noi è costruttiva, se avete idee o consigli che possono aiutare a migliorare, oppure se pensate di possedere le skill per entrare a far parte di italianCoders, scrivete liberamente a [email protected], la nostra unica email ufficiale.

Per proposte e collaborazioni potete contattare la nostra pagina facebook oppure scrivere ai founder del blog:

 

Grazie per l’attenzione.

A proposito di me

Dario Frongillo

Software architect con un forte background in Java, Architettura REST, framework Spring , Database Design,progettazione e sviluppo di SPA e RIA Web application con framework Javascript. Attualmente mi occupo di sviluppo soluzioni software in ambito Banking e Finance: in particolare progettazione e sviluppo di applicativi web based per la realizzazione di sistemi di trading, interfacce con i mercati finanziari e di servizi real time.

  • Ottimo! Anche gli italiani sono eccellenti coders! È arrivato il momento di dimostrarlo!

    In bocca al lupo! 👍👍

Di Dario Frongillo

Gli articoli più letti

Articoli recenti

Commenti recenti